Che cos’è l’Embracer Game Archive

Embracer Group ha presentato il suo Embracer Games Archive, un incredibile archivio con uno scopo senza precedenti: “archiviare e salvare quanto più possibile dell’industria videoludica”.

Un lavoro che abbiamo visto su diverse realtà come Internet Archive, e che punta questa volta a raccogliere tutti i videogiochi prodotti nella storia, nei limiti del possibile.

Al momento la banca dati contiene 50.000 giochi ma è destinata a crescere ancora, raccogliendo perle nascoste e giochi che magari consideriamo perduti.

Il progetto di Embracer Group è iniziato un anno fa e ha come obiettivo quello di preservare i videogiochi.

Sono davvero tanti i titoli perduti nel tempo e i giochi, soprattutto dei primi anni 80 e 90 difficilissimi da reperire. Fan e emulazione hanno tenuto in vita tante realtà, ma non sempre è stato possibile preservare i giochi del passato.

L’archivio si trova Karlstad in Svezia e punta ad avere copie fisiche di tutti i giochi rilasciati sul mercato.

Il gruppo punta inoltre a collaborare con realtà culturali e istituzioni per promuovere la sua collezione e la cultura del videogioco.

Ecco il comunicato ufficiale:

Immagina un luogo in cui tutti i videogiochi fisici, le console e gli accessori sono raccolti nello stesso posto. E pensa a quanto ciò potrebbe significare per la cultura dei giochi e per consentire la ricerca sui videogiochi. Questo viaggio è appena iniziato e siamo in una fase iniziale.

Nell’Embracer Games Archive, crediamo che i giochi rappresentino un patrimonio che vale la pena celebrare e salvaguardare per il futuro. Il nostro obiettivo è chiaro: vogliamo archiviare e salvare quanto più possibile dell’industria dei videogiochi“.

Un’iniziativa davvero incredibile che farà la gioia degli amanti dei retrogames.

Il problema delle piattaforme e della perdita dei giochi, è uno degli scogli più complessi da risolvere per il mondo dei videogiochi.

Se questo avviene anche nel Cinema e nella musica, per i videogiochi la grande varietà di piattaforme crea non pochi problemi, tanto che rischiamo spesso di perdere giochi memorabili ad ogni cambio di generazione, specie per i titoli che escono solo in digitale.

I commenti del pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi l'articolo sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Scelti da Insertcoin

Crash Bandicoot 4 in uscita a ottobre
Metroid Prime 4: uscirà mai?
Retroarch arriva su Steam

Resta sempre aggiornato!