Requiem per Konami

Konami è senza dubbio una delle aziende che più ha contribuito a dar vita ad alcune delle serie videoludiche più importanti della storia.

Purtroppo l’attuale gestione della compagnia, poco ha a che vedere con quella dei bei tempi andati e, un recente documento fiscale, fa pensare a una fine dello sviluppo di videogiochi da parte della compagnia, già ferma da tempo.

Nel documento dei risultati fiscali Konami parla infatti di riorganizzare alcune risorse interne.

si parla di eliminare le Divisioni Produttive 1, 2 e 3, praticamente abbattendo il comparto sviluppo videogiochi.

Del resto sono ormai anni che non vediamo un prodotto Konami, cosa che spiegherebbe meglio anche la rottura con Kojima.

La compagnia potrebbe quindi aver sospeso anche i nuovi titoli di cui si era parlato di recente, con la possibilità di un ritorno di Castlevania e Silent Hill.

Niente vieta però, che nell’ambito di questa riorganizzazione, Konami non possa decidere di vendere le se IP, magari proprio a Sony, che si vocifera a lavoro su un nuovo Silent Hill.

Tutte supposizioni dal momento che, la ristrutturazione interna potrebbe comunque tenere di conto, e magari rafforzare lo sviluppo mirato di videogiochi.

Una serie di IP intrappolate dentro una software house ferma

Quello che è certo è come Konami abbia la proprietà di alcune delle saghe più amate del mondo dei videogiochi, a partire da Metal Gear; ogni cambiamento fa quindi temere di non vedere più titoli di questi franchise

La possibilità di una vendita a terzi, potrebbe essere invece una soluzione auspicabili per gli amanti di queste saghe; in particolare di Silent Hill e Castlevania che potrebbe vedere dei grandi ritorni, senza snaturare la saga.

Per quanto riguarda Metal Gear, senza Kojima possiamo giusto sperare in uno spin off interessante.

A cozzare con questa notizia, c’è però la voce di un possibile remake del primo Metal Gear… di sicuro qualcosa si sta muovendo, resta però complicato da capire in quale direzione Konami sta andando e se i videogiochi come li intendiamo noi, siano ancora tra gli obiettivi dell’azienda.

I commenti del pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi l'articolo sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Scelti da Insertcoin

Crash Bandicoot 4 in uscita a ottobre
Metroid Prime 4: uscirà mai?
Retroarch arriva su Steam

Resta sempre aggiornato!